logo croce rossa

La displasia dell’anca nel Labrador

Tra le principali cause di displasia dell’anca nel Labrador, ci sono: una gestione sbagliata del cucciolo ed in primis una inadeguata alimentazione e successivamente un eccessivo esercizio fisico.

Molti credono che sia principalmente un fattore ereditario-genetico ma non e’ così.
Molti casi di displasia si sono verificati anche in figli con genitori non affetti come in figli di campioni, pertanto, nonostante l’impegno e l’attenzione che molti allevatori scrupolosi, noi compresi, ci mettono facendo attenzione quando effettuano un accoppiamento, purtroppo non costituisce una totale garanzia d i successo.

La displasia all’anca è una patologia che colpisce l’articolazione coxo-femorale a causare la displasia è un’alterata conformazione del giunto articolare con conseguente sublussazione e quindi usura della cartilagine.

Nei casi più gravi porta ad una grave zoppia agli arti posteriori e quindi alla necessità d’ intervenire chirurgicamente.
Per diagnosticare la displasia nel labrador, è necessario che il cucciolo abbia almeno 4/5 mesi di vita, quindi, è necessario portarlo da un veterinario esperto in ortopedia il quale effettuerà una radiografia e praticherà una leggera anestesia nel nostro labrador questo per rilassare i muscoli e poterlo manovrare senza difficoltà.

Anche se è già stata individuata l’origine poli-fattoriale e genetica, purtroppo non è ancora stato identificato il meccanismo di trasmissione, ma come dicevamo, più fattori possono intervenire ad incrementare la malattia quali per esempio: fattori ambientali, nutrizione inadeguata, eccessivo peso del cucciolo, il sali e scendi dalle scale, saltare dal baule dell’auto, passeggiate esagerate ecc…

Quindi è fondamentale che il nostro Labrador cresca in ambiente sano e che noi avremo la pazienza che egli cresca fino ai 12 mesi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.